Horus a Villa Adriana (B1-B2)

Villa Adriana

Villa Adriana

Grande fermento a Roma per gli eccellenti risultati ottenuti in campo storicoarcheologico. Negli ultimi giorni, nuovi ed inaspettati reperti di epoca romana, riconducibili all’età di Adriano, sono stati riportati alla luce nella famosa area archeologica di Villa Adriana (Tivoli) dopo lunghissimi secoli di sepoltura.

A divulgare per primo la notizia è stato il quotidiano nazionale La Repubblica. La testata giornalistica ha compreso subito l’enorme valore di questa scoperta ed ha pubblicato un breve articolo che rivela dei particolari significativi sul vetusto passato di Villa Adriana.

Piantina di Villa Adriana

Piantina di Villa Adriana

La Villa, ben nota per i suoi innumerevoli ritrovamenti, rappresenta uno dei siti archeologici di maggior rilevanza della regione Lazio e forse anche della penisola italiana. Il suo complesso architettonico fu fatto erigere dall’imperatore Adriano in persona tra il 118 e il 138 d.C., al fine di farne la sua residenza personale.

La Villa fu edificata su un esteso pianoro tufaceo di circa 120 ettari ed è formata da un complesso di sette edifici, tra cui una sala grande con doppio portico, un giardino pensile ed un’aula basilicale con colonne marmoree.

Gli ultimi ritrovamenti, però, riguardano la cosiddetta “Palestra“, ossia l’area in cui i vecchi abitanti della Villa si dedicavano allo sport e all’attività fisica. Tra i manufatti rinvenuti sono stati catalogati numerosi capitelli, colonne e pregevoli statue antropomorfe e zoomorfe in marmo.

10501586_10152911011126151_3639386000115090694_n

Reperto marmoreo del dio Horus

Tuttavia, a generare molte domande è stato l’inaspettato ritrovamento di una scultura del dio egizio Horus sotto le sembianze di un falco. Tale scoperta ha capovolto e messo in discussione le convinzioni iniziali sulla mera funzione abitativa di Villa Adriana, dando adito alla teoria che la struttura potesse essere utilizzata anche come luogo di cultotempio o addirittura santuario dedicato alle divinità egizie.

È ipotizzabile che una residenza imperiale romana fosse usata per praticare il culto di Horus o di altri dei dell’antico Egitto? Voi cosa ne pensate? Scrivetemi le vostre opinioni!

Ciao a tutti e buon lavoro.

Claudio


Link utili

Sito web istituzionale di Villa Adriana: http://www.villaadriana.beniculturali.it/

Video descrittivo su YouTube: Villa Adriana descritta da Alberto Angela (Ulisse – Rai3)

Video descrittivo (2) sul canale YouTube “Impariamo Italiano”: Villa Adriana


Lessico essenziale

Presentazione standard1

Annunci
Pubblicato in Archeologia, Arte e architettura | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento